Vino, Istituto Grandi Marchi: Masters of Wine per la prima volta in Italia. A Firenze tre giorni di alta formazione internazionale

 

 

Tignanello (Fi) 16 marzo 2012.  Sold out e lista di attesa per la prima edizione italiana dei Masters of Wine che si terranno a Tignanello, in provincia di Firenze, dal 18 al 20 marzo prossimi. La tre giorni di formazione per aspiranti Masters of wine italiani arriva, così, per la prima volta nel nostro Paese registrando il tutto esaurito. Il corso internazionale è frutto della collaborazione tra l’Institute of Masters of wine (IMW), l’istituzione londinese (313 membri selezionati in tutto il mondo) che da più di cinquant’anni si occupa di formare i più qualificati e influenti esperti internazionali di vino, e l’Istituto Grandi Marchi, l’associazione che riunisce le 19 cantine simbolo dell’enologia tricolore nel mondo, dal 2009 unica compagine italiana major supporter dell’autorevole organizzazione inglese.
Il corso, la cui organizzazione è curata dalla IEM, prevede una full immersion di 8 sessioni di lavoro guidate da Masters of wine. Obiettivo: consentire ai giovani che già operano nel settore di seguire il percorso di studio, il più rigoroso al mondo, utile all’acquisizione del titolo di Master of wine, di cui l’Italia, secondo Paese produttore di vino a livello mondiale, è ad oggi sprovvista.
Per Piero Antinori, presidente dell’Istituto Grandi Marchi: “Un’adesione così massiccia alla tre giorni di corso dell’IMW è la conferma che possiamo colmare una lacuna, sia formativa che di rappresentanza, che si protrae oramai da tempo. Grazie a questa iniziativa di alta formazione possiamo puntare ad avere un ruolo maggiore negli ambienti internazionali strategici per il settore vinicolo del nostro Paese che esprime un fatturato di circa 10 miliardi l’anno, di cui oltre 4 provenienti dall’export.
Visto il successo della prima edizione del corso per Master of wine e la conseguente lista d’attesa, l’organizzatore ha annunciato la programmazione di un ulteriori ore appuntamento formativo  per il prossimo autunno.

 

Istituto del Vino Italiano di Qualità Grandi Marchi: Alois Lageder, Argiolas, Biondi Santi Greppo, Cà del Bosco, Michele Chiarlo, Carpenè Malvolti, Donnafugata, Ambrogio e Giovanni Folonari, Gaja, Jermann, Lungarotti, Masi, Marchesi Antinori, Mastroberardino, Pio Cesare, Rivera, Tasca D’Almerita, Tenuta San Guido, Umani Ronchi

 

interCOM: US Istituto del vino Grandi Marchi
Benny Lonardi Bonizzato (334/6049450) direzione@agenziaintercom.it
Silvia Bernardi (334/9052498) bernardi@agenziaintercom.it