Simply Italian Great Wines, dal 5 all’8 maggio ad Amburgo, Berlino e Monaco

GERMANIA: PRIMA TAPPA EUROPEA DI SIMPLY ITALIAN GREAT WINES
MERCATO TEDESCO STRATEGICO PER I VINI ITALIANI DI QUALITA’
(+28,7% PREZZO MEDIO/LITRO NEGLI ULTIMI 5 ANNI)

 

Verona, 29 aprile 2014 – Simply Italian Great Wines, lo strumento di IEM dedicato alla promozione del vino italiano all’estero, inaugura per la prima volta il tour Europeo a partire dalla Germania, mercato in continua crescita e diversificazione. Dal 5 all’8 maggio, infatti, IEM - in collaborazione con Federdoc - porterà oltre 30 aziende vinicole italiane in tre città tedesche commercialmente strategiche quali Amburgo (5 maggio), Berlino (6 maggio) e Monaco di Baviera (8 maggio), per incontrare buyer, giornalisti, importatori, distributori, retailer, ristoratori e opinion leader del mercato nazionale.

Secondo Paese di riferimento per l’export di vino italiano con una domanda interna costantemente cresciuta nell’ultimo decennio, la Germania ha registrato un valore complessivo per il mercato del vino pari a 2.44 miliardi di euro nel 2013, di cui una quota importante riferita all’Italia. La Germania, inoltre, si conferma ai primi posti nella classifica dei grandi importatori, con una richiesta di vino estero che sfiora il 50% del consumo nazionale (dati del German Statistics Office).

“L’importanza del mercato tedesco per l’export dei vini italiani è nota” - spiega Marina Nedic Managing Director di IEM - “come è nota anche l’ottima considerazione di cui gode il vino italiano in Germania, dovuto anche a fattori culturali e di tradizione. Molte aziende vinicole italiane vantano infatti una consolidata stabilità nei rapporti commerciali con la Germania ed una buona continuità temporale rispetto la vasta gamma di vini sul mercato”.

Negli ultimi cinque anni l’Istat ha registrato un trend positivo costante per le esportazioni italiane in Germania, che ha permesso al nostro prodotto di crescere del 27,8% dal 2008, attestandosi a 1.02 miliardi di euro nel 2013 a fronte di un lieve calo nel volume di vino esportato (-0,7%). Il risultato è stato quindi un aumento del prezzo medio/litro pari a +28,7% (dal 2008). Aumenta dunque la richiesta di vino di qualità superiore, specialmente italiano, grazie anche all’ottima reputazione che la nostra tradizione enogastronomica gode nel mercato tedesco.

“La domanda in Germania si sta via via facendo più raffinata” – continua Marina Nedic – “e ciò si traduce in una maggior esigenza anche dei mezzi necessari a promuoverla e farla conoscere correttamente. Una situazione, questa, che rende vincenti i nostri programmi promozionali: seminari, degustazioni guidate e walkaround tasting. Come per esempio quelli proposti ai sommelier tedeschi, figure di rilievo che hanno assunto nell’ultimo ventennio il ruolo di interlocutori privilegiati nel contesto della ristorazione e nella formazione delle carte dei vini, operando molto spesso come consulenti ed educatori, esercitando una fortissima influenza sui consumatori”.

Simply Italian Great Wines è uno strumento rivolto al trade ed il Germany Tour sarà caratterizzato, oltre al consueto e mirato walkaround tasting con operatori sapientemente selezionati, anche da importanti momenti educazionali/formativi. Questi ultimi si articoleranno in seminari e degustazioni guidate rivolti soprattutto a sommelier e pensati per discutere e approfondire le caratteristiche dei vini presentati, la loro tradizione e la provenienza territoriale. In occasione del tour in Germania saranno due in particolare i seminari proposti: al wine&food “Top of the Dop” - seminario di degustazione di salumi italiani con un segmento dedicato al Franciacorta e l’altro a Prosecco DOCG -, presentato da Federdoc e dall'Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, seguirà il “Schätze aus den Marken”, seminario dedicato specificatamente ai vini delle Marche e organizzato in collaborazione con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. Un terzo appuntamento si terrà nella tappa conclusiva di Monaco: “SalumiAmo con Bacco”, aperitivo aperto a tutti consumatori, in cui i wine lovers avranno la possibilità di incontrare importanti aziende e produttori italiani, degustando e discutendo dei vini e dei salumi proposti. Un abbinamento, quest’ultimo, che rende gli ormai rinomati aperitivi “SalumiAmo con Bacco” un momento in cui si esalta il gusto, un’esperienza sensoriale da non perdere, ma anche un’importantissima opportunità di formazione.

“Federdoc e Istituto di Valorizzazione dei Salumi Italiani – afferma Riccardo Ricci Curbastro, Presidente Federdoc - “hanno scelto di collaborare con Simply Italian sui più importanti mercati europei per rafforzare la propria presenza puntando appunto su informazione e formazione”.

L’appuntamento è dunque ad Amburgo (5 maggio), Berlino (6 maggio) e Monaco di Baviera (8 maggio) per una full immersion nell’eccellenza enogastronomica tricolore.