SIMPLY ITALIAN GREAT WINES GREAT BRITAIN 2015
LONDRA, 7 SETTEMBRE 2015

Nel periodo gennaio-maggio 2015 si registra una crescita in valore delle importazioni di vino italiano pari al 12%: l’Italia si riconferma il secondo partner di riferimento del Regno Unito

Londra, 1° settembre 2015 – Tornano dopo la pausa estiva i Simply Italian Great Wines, i tour organizzati da I.E.M (International Exhibition Management) dedicati alla promozione del vino italiano all’estero.

Lunedì 7 settembre sarà la volta di Londra, dove trentuno aziende vitivinicole italiane, assieme a Federdoc, IVSI - Istituto Valorizzazione Salumi Italiani, Camere di Commercio di Gorizia e Udine e Consorzio della Denominazione San Gimignano, incontreranno presso lo storico palazzo Stationers’ Hall i principali operatori del mercato anglosassone interessati al meglio della produzione vitivinicola italiana.

Simply Italian Great Wines Great Britain 2015, giunto alla sua terza edizione, riproporrà, in collaborazione con la nota rivista di settore Decanter, la formula vincente del 2014 con seminari, workshop commerciale, consumer tasting e un’importante novità: l’organizzazione di incontri B2b tra i rappresentati delle aziende vinicole e i maggiori importatori del Regno Unito e dei principali Paesi del Nord Europa (Svezia, Norvegia e Danimarca).

La giornata inoltre sarà arricchita da due importanti seminari informativi con degustazioni guidate: il tasting organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Gorizia e UdineFriuli Venezia Giulia: Embark on a journey of the senses” guidato da Peter McCombie, Master of Wine, e il tasting “Top of the DOP: Traceability & regulation of Italian DOC wines and Italian P.D.O. salumi” presentato da Riccardo Ricci Curbastro, Presidente di FederdocMonica Malavasi, direttrice di IVSI-Istituto di Valorizzazione dei Salumi Italiani.

Fulcro dell’intero evento - e appuntamento immancabile - sarà poi il walk-around tasting, in cui le aziende entreranno direttamente in contatto con i principali operatori del mercato anglosassone, importatori, distributori, retailer, stampa, opinion leader e horeca. Un momento fondamentale per le aziende che sono alla ricerca di nuovi partner e per coloro che vogliono consolidare ed ampliare la propria presenza sul mercato.

A conclusione della giornata ci sarà una sezione dedicata ai consumer tasting, ossia assaggi aperti al grande pubblico di appassionati e winelover, durante il quale sarà presentata la campagna di informazione e valorizzazione sui vini e salumi a denominazione d’origine “Top of the Dop”, progetto promosso da Federdoc e IVSI-Istituto di Valorizzazione dei salumi Italiani, con la degustazione “SalumiAmo con Bacco”, occasione di incontro e sensibilizzazione dei consumatori sul tema dei salumi DOP e IGP.

Simply Italian Great Wines Great Britain 2015 si conferma quindi anche quest’anno un evento esclusivo, ricco di appuntamenti organizzati ad hoc per le aziende vitivinicole italiane per corrispondere al meglio alle loro esigenze commerciali e creare un punto di incontro tra le loro aspettative e le esigenze del trade anglosassone.

L’Inghilterra è da sempre uno dei mercati più importanti per le importazioni di vino.” dichiara Marina Nedic, Managing Director di IEM. “Terzo mercato di riferimento per l’export italiano dopo USA e Germania, sul quale l'Italia ha migliorato le sue performance passando da una quota del 10% al 19% in dieci anni.”

Nel periodo gennaio-maggio 2015 l’export tricolore nel mercato anglosassone ha registrato un incremento del 12% in valore e del 5,6% in volume, pari a 265,27 milioni di Euro (dati Wine Monitor). È un trend positivo, trainato soprattutto dai nostri spumanti, che nel 2015 riconferma l’Italia il secondo partner di riferimento, dopo la Francia.


Scarica il comunicato in formato pdf.

A questo link è possibile consultare le uscite sui maggiori quotidiani nazionali.