Simply Italian Great Wines si riconferma la manifestazione di riferimento per la promozione del vino italiano nel Regno Unito

400 operatori del settore - tra professionisti e appassionati - hanno preso parte all’evento firmato IEM scandito da seminari, workshop, consumer tasting e incontri B2B

Verona, 10 settembre 2015 – Grande successo per la terza edizione di Simply Italian Great Wines Great Britain, che si è svolta lunedì 7 settembre 2015 a Londra, presso lo storico palazzo Stationers’ Hall. L’evento si inserisce nel progetto dei tour mondiali organizzati da I.E.M. (International Exhibition Management) dedicati alla promozione del vino italiano all’estero.

Trentuno aziende vitivinicole italiane, assieme a Federdoc, IVSI - Istituto Valorizzazione Salumi Italiani -, Camere di Commercio di Gorizia e Udine e Consorzio della Denominazione San Gimignano, hanno incontrato circa 400 ospiti tra importanti operatori del mercato anglosassone interessati al meglio della produzione vitivinicola italiana e un vasto pubblico di eno-appassionati. “Come Camera di Commercio di Udine, assieme a quella di Gorizia, siamo particolarmente orgogliosi di aver accompagnato così tante nostre imprese al Simply Italian di Londra - dichiara il Presidente camerale udinese Giovanni Da Pozzo, e continua: “Erano ben un terzo di tutte le presenti all'evento, tra i più importanti al mondo per visibilità, contatti e opportunità di collaborazioni e lavoro. Ci siamo presentati come territorio, in network, con alcuni fra i migliori vini del nostro Friuli: ne rappresentano una delle eccellenze, delizioso portabandiera per tutta un'economia che sa distinguersi e vuole farsi conoscere sempre di più in ttto il mondo”.

L’evento – scandito da seminari, workshop, walk-around e consumer tasting - si è svolto in collaborazione con la rivista di settore Decanter proponendo al pubblico una formula assolutamente vincente. Lo stesso Master of Wine Peter McCombie, che per l’occasione ha condotto il seminario con degustazione guidata “Friuli Venezia Giulia: Embark on a journey of the senses”, non ha potuto nascondere il suo entusiasmo a conclusione della giornata, confermando il suo “piacere a lavorare con IEM: come sempre tutto perfettamente organizzato!”.

“È stato un vero piacere incontrare le aziende Simply Italian Great Wines provenienti da tutta Italia, compresa una delegazione di alcune delle aziende più prestigiose del Friuli” commenta invece Stephen Hobley, Business Manager di Decanter. “Gli operatori del Regno Unito e dalla Scandinavia, assieme ai lettori della rivista Decanter, hanno avuto la possibilità di degustare e scoprire alcuni dei maggiori vini italiani grazie anche alle due masterclasses organizzate da I.E.M. durante l’evento, che sono state acclamate con grande successo da espositori e visitatori”.

Giancarlo Voglino e Marina Nedic, Managing Directors di IEM, sono soddisfatti degli ottimi risultati e, a seguito dell’evento, riconfermano un trend molto positivo per l’export italiano nel Regno Unito, sottolineando che “negli ultimi dieci anni i nostri vini hanno fatto registrare performance positive costanti e la quota di mercato del nostro Paese è passata dal 10% del 2005 al 19% del 2014; viste le recenti evoluzioni, tale quota è destinata ad aumentare: a maggio 2015 infatti le importazioni italiane sono cresciute del 12% in valore e del 5,6% in volume rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente (dati WineMonitor)”.


Scarica il Comunicato Stampa in formato pdf